csbf2018FESTIVAL DI BIOETICA  edizione  2018

LA FELICITÀ

uomo, ambiente, animali

Comunicato stampa

pdf100

 

 

  • Martedì 10 Luglio

    FESTIVAL DI BIOETICA edizione 2018

    LA FELICITÀ uomo, ambiente, animali Comunicato stampa Si svolge a Santa Margherita Ligure la seconda edizione del Festival di Bioetica (27 e 28 agosto 2018) organizzato dall’Istituto Italiano di Bioetica in collaborazione con il Comune. Come nell’edizione precedente, sarà l’elegante cornice di Villa Durazzo ad ospitare le varie sessioni dei lavori durante il giorno mentre la sera l’Agorà si terrà in piazza Caprera. Tutti gli incontri sono aperti al pubblico e la partecipazione è gratuita. La felicità è il tema che verrà messo a fuoco nella due giorni (Felicità e ben vivere - Ipotesi Gaia) e che sarà esaminato dal…

  • Lunedì 27 Agosto

    "Vivere bene", soli e con gli altri la sfida del Festival di Bioetica Enzo Baldini (IL SECOLOXIX)

    Può sembrare strano, se non addirittura fuori luogo, parlare di felicità in questi giorni drammatici, come si propone di fare il Festival di Bioetica che inizia oggi a Santa Margherita Ligure. Spero di riuscire a chiarire che non è così, e che anzi riflettere sulle tematiche della "felicità" e del "ben vivere" che è poi il titolo della prim~ giornata, può fornire utili strumenti per affrontare con maggiore lucidità il diffuso senso di angoscia suscitato da una tragedia tanto grande sia per i suoi funesti esiti, sia per le prospettive immediate e future per la nostra città e non solo…

  • Martedì 28 Agosto

    Medici Infelici (ANSA)

    (Ansa, 28 agosto 2018). In attesa di una diagnosi o di una cura, è difficile concentrarsi sullo stato di felicità del medico che si ha davanti. Eppure se felice o no il medico, può fare la differenza: una sua parola o un suo atteggiamento possono sollecitare emozioni diverse nel paziente, fino a condizionare il percorso terapeutico. Sulla felicità dei medici "ci sono dati allarmanti"; si comincia già all'università quando gli studenti partono con entusiasmo ed empatia ma poi imparano ad 'indurirsi'. I medici spesso sono esauriti, hanno pensieri negativi, hanno sintomi importanti da 'burn out'. Alcuni specialisti più di altri:…

  • Martedì 28 Agosto

    Prevenire è un diritto che riguarda anche il crollo dei ponti - Federico Valerio (intervento)

    "L' articolo 32 della nostra costituzione stabilisce che "la Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo ed interesse della collettività". La tutela della salute implica anche salvare la vita messa in pericolo da eventi che possono essere evitati, grazie a scelte intelligenti che devono privilegiare la prevenzione. L'etimologia di prevenzione è quella di "giungere prima", avere la capacità di "immaginare cosa succede se...", una caratteristica essenziale al successo della nostra specie, ma che in alcuni casi, preferiamo ignorare. Un esempio di drammatica attualità è quello di "immaginare cosa succede se non si effettua una costante manutenzione di un manufatto…

  • Martedì 28 Agosto

    Tutto sta a vedere se verità e felicità coincidono Paolo Aldo Rossi (intervento)

    «La scienza è spesso accusata di aver addensato sull’uomo pericoli terribili, fornendogli un potere eccessivo sulla natura» (K. Lorenz) Quella riportata in esergo è una questione che va avanti dai primordi della civiltà. Sfortunatamente gli uomini non si sono mai messi d’accordo su quell’impegnativo termine «potere eccessivo», che è l’autentica chiave di volta per essere autorizzati, avendo istituito un minimo di accordo sul logo semantico (il significato delle parole che si usano), a disquisire sul logo apofantico (la verità o falsità di quel che si dice).  A sentire gli opposti contendenti (vale la pena ripeterlo: si tratta di una contesa…

  • Martedì 28 Agosto

    Il ben vivere degli animali: una nuova frontiera dell'etica.Vilma Baricalla, Giuseppe Pallante, Gianni Salis, Angelo Gazzano (interventi)

    Felicità è camminare nel parco, nel silenzio del mattino, tra note musicali e cantodegli uccelli…Felicità è innamorarsi della Vita.«Sono innamorata della vita»…Cosa mi rende felice?Aprire la finestra al sorriso del mattinoGuardarmi allo specchioRitornare bambinaE rispettare il gioco della vita…Il respiro delle foglieDegli alberi…«Sono innamorata della vita»…Cosa mi rende felice?Un coniglietto di pelucheUn arcobaleno di palloncini coloratiIl dono della felicità condivisaIl sorriso di un bimboL’amico ritrovatoL’abbraccio di un anziano…2«Sono innamorata della vita»…Cosa mi rende felice?Sussurrare «Grazie alla Vita!»A chi me l’ha donataA chi mi ha cresciutaA chi la condivide…Felicità è dare dignità ai sogni,Ai ricordi…La Vita ha un tempo.Riconoscere il tempo…

  • Mercoledì 29 Agosto

    Ecologia come priorità e salvezza per il futuro. Sfida tra etica e ambiente. R.Galeotti (ILSECOLOXX)

    Le piante hanno una mente. Le piante vivono e l'ambiente è sempre più un patrimonio dell'umanità. Il tema centrale della seconda e ultima giornata del festival di bioetica. Un tema che ha catturato l'attenzione del pubblico di Villa Durazzo e che, ·come spiegaLuisellaBattaglia, anima del festival, chiama in causa il rapporto tra l'etica e la politica dell'ambiente, di cui hanno trattato gli esperti nella due giorni sammargheritese. Negli anni Settanta si è registrata una svolta epocale, in questo ambito, con la nascita dell'ecologia e quando è maturato un atteggiamento di responsabilità nei confronti della natura e si è cominciato a…

  • Mercoledì 29 Agosto

    E' proprio necessaria la felicità? Michele Marchesiello (intervento)

    È davvero necessario accorgersi della felicità? Molto più facile accorgersi del suo contrario. L’infelicità, o meglio l’assenza di felicità che è la nostra condizione ordinaria e banale. Viviamo in assenza di felicità Non per privare l’infelicità del suo pathos romantico o sentimentale, ma bisogna riconoscere che il suo connotato principale è l’ordinarietà, il suo essere banale, più banale ancora del male, cui non di rado, ma non necessariamente, si accompagna: infelicità = male. Il male (il fare il male) come reazione rabbiosa all’infelicità, tentativo crudele di affrancarsene. Si sfugge allora alla tentazione perversa del male solo accettando l’infelicità e mettendola…

  • Lunedì 03 Settembre

    Più felici vicino a parchi e piante, meno stress e più emozioni positive Agnese Malatesta (ANSA)

    Forest Bathing e Bionergetic Landscape, il verde diventa terapia di comunità (pubblicato in Ansa Lifestyle). Se ne è parlato al Festival di Bioetica 2018di Agnese Malatesta pubblicato in Ansa il 3 settembre 2018 Felicità è vivere vicino a piante e fiori. Accanto al verde, fuori e dentro casa, viviamo emozioni positive, ci sentiamo bene, ci mette di buonumore, e la nostra salute non può che beneficiarne. In una parola: calarsi nel verde è un vero e proprio elisir di felicità.“E’ esperienza di tutti, il frequente desiderio di rifugiarsi nel verde appena possiamo. Qui proviamo, anche inconsapevolmente, uno stato di benessere.…

La Locandina del Festival scarica il programma  Partecipa al Festival
 Dove  interventi  Live Santa

                      

              

Istituto Italiano di Bioetica

Email: segreteriaiib@gmail.com
Website: www.istitutobioetica.org

Piazza Verdi, 4/4 - 16121 Genova
Associazione iscritta al Registro
Regionale del Terzo Settore
Codice n. CL-GE-CST-1-1999
Decreto n. 354 del 01-03-1999